III CONGRESSO ITALIANO DI
PSICOTERAPIA PSICOANALITICA INTERPERSONALE UMANISTICA

COVID19 E PSICOTERAPIA
L'incoscio virale e lo scacco dell'analisi

12-13 NOVEMBRE 2021
Piattaforma ClickMeeting

CONGRESSO CON ECM

con il patrocinio di

ECM PER PROFESSIONI SANITARIE

IL CONGRESSO RILASCIA 21 CREDITI ECM

PACCHETTO ECM
€ 129 € 89

posti limitati

RAZIONALE

La pandemia di Covid19 ha modificato profondamente lo stato di salute mentale della popolazione, con esiti a medio e lungo termine in parte inediti. Depressione, ansia, disturbo post traumatico da stress sono, secondo uno studio di Oxford pubblicato su The Lancet Psichiatry, il danno psicologico più diffuso della pandemia. I disturbi da ansia, stress, rabbia sono legati prevalentemente al perdurare della situazione di emergenza, come dimostra l’aumento esponenziale dei casi e la sua diffusione sia tra soggetti che sono stati positivi al virus e che sono guariti, sia tra soggetti che non hanno sperimentato la positività.

I soggetti maggiormente esposti a problemi di salute mentale legati alla pandemia da Covid19 risultano essere le donne, i giovani, chi è stato direttamente colpito dalla malattia o ha avuto persone care coinvolte dal virus, senza contare i soggetti il cui stato di salute era già precario e con pregressi sintomi psichiatrici. Anche chi ha condotto le quarantene in spazi molto ristretti o inadeguati, chi ha subito lutti, ha perso il lavoro o ha visto arretrare la sua attività mostra i segnali delle conseguenze psicologiche negative del Covid.

Se da un lato assistiamo al manifestarsi di vere e proprie sindromi in coloro che hanno sperimentato la malattia in prima persona, dall’altro si osserva un aumento della pervasività di sintomi a livello sociale, anche tra chi non ha contratto il Covid. Un esempio sono i dati sul ricorso agli psicofarmaci, sull’accresciuto consumo di alcol, sull’incidenza dell’insonnia nella popolazione e sul cambiamento degli stili di vita e dei ritmi biologici.

Si rende quindi urgente e necessario non solo valutare l’impatto psicologico della pandemia, ma anche poter osservare quale scenario emerge sul piano psicopatologico, quali sono le sfide diagnostiche e di intervento a fronte di un peggioramento generale della salute mentale e al manifestarsi anche di condizioni, comportamenti e sintomi inediti o di inedita gravità.

Quali sinergie possono consentire un inquadramento efficace dello stato della salute mentale a livello macroscopico? Quali scenari diagnostici, psicopatologi e psicoterapici si aprono nel post Covid? Quali profili di cura e di intervento possono risultare efficaci nel trattamento e nella prevenzione dei disturbi psichici legati all’evento traumatico e al suo protrarsi? Quali risposte di contenimento si possono offrire in ottica multidisciplinare rispetto al dilagare di sintomi?

Il Congresso si propone come occasione di studio, di confronto e di riflessione in ottica di équipe per ricostruire il mosaico di una realtà profondamente mutata, nella quale anche le tradizionali strategie di intervento clinico e terapeutico si mostrano insufficienti.

Irene Battaglini

Il pianeta del transfert nell'universo pandemico

Antonello Bazzan 

Ricerca di salvezza tra le macerie della post-verità

Ezio Benelli 

Psicopatia e sociopatia: derive criminologiche. Esperienze nel sociodramma effettuato all’UEPE

Stefano Berrettini

Organizzazione di personalità e meccanismi di difesa nei confronti del Covid

Fausto Caruana 

L’impatto delle mascherine sul riconoscimento di emozioni, identità e attribuzione della fiducia

Giuseppe Castellani

Lo studio psicologico e neuropsicologico in “controllo remoto”

Ciro Conversano 

Fattori psicologici implicati nella gestione della pandemia da Covid-19: descrizione e possibili interventi

Riccardo Dalle Luche

Trasformazioni anedipiche dei legami familiari: implicazioni per le nuove psicopatologie

Gianluca D’Amico 

Del dubbio e del ruolo delle psicologie  (nell’era della pandemia)

Federica Durano

Dal diritto alla libertà al narcisistico delirio di onnipotenza: come l’induzione del bisogno di perfezione ha offuscato il senso del limite

Lorenzo Emmi

Il vaccino anti Covid alla luce della differenza tra opinione e scienza

Enrico Facco 

La pandemia da Covid-19: non solo virus

Fabrizio Fagni

Le dipendenze al tempo della pandemia

Ennio Foppiani 

La pelle del coniglio

Meredith Friedson 

(Dis)Embodied Work: Navigating Clinical Treatment in a Pandemic

Silvio Merciai 

La terapia online: setting e corporeità

ELENA ROSSI

“Meet” me again: psicoterapia psicodinamica istituzionale e nuove forme del setting

Giuseppe Rombolà Corsini

Le dinamiche di gruppo nella differenza tra contatto e connessione

Guido Rutili

Reattività tipo-specifica: tendenza delle condotte trans-pandemiche di personalità

Sergio Salvatore

L’elaborazione socio-simbolica della pandemia

Mario Sancandi

Psicoterapia dematerializzata. Corpo, parola e setting terapeutico

Vinicio Serino

Ritornare alla meraviglia. dubitare, riflettere, dialogare per imparare a sapere. Qualche  (modesto) consiglio di vita

Ferdinando Testa

Il disturbo borderline di personalità  nella terapia on line: corpo e mente

TOPICS

  • Il PTSD acuto e cronicizzato: danno e Trauma da Lockdown e danno da Post-Covid
  • Effetti vaccino-correlati
  • I deliri no-vax: una tipizzazione
  • Digitalizzazione delle relazioni e rarefazione del contatto umano: solitudine e isolamento hikkikomori, condotte autolesive e suicidarie
  • Comportamenti devianti e/o disfunzionali online: phubbing, cyberbullismo, revenge porn, hate speech, cyberstalking, impersonation…
  • Psicopatia e sociopatia: derive criminologiche
  • La personalità e i suoi disturbi: l’espressione dei disturbi online
  • Le nuove addictions, la dipendenza da sostanze, la dipendenza affettiva
  • La psicoterapia online: lo switch, l’inizio della terapia, il rifiuto della terapia online, il drop-out
  • Cambiamenti nella tecnica: l’assenza del corpo e le mutazioni degli enactments
  • Metodologia della terapia online individuale e di gruppo: l’analisi nello sciame digitale
  • Farmacologia, Psicofarmacologia e Covid-19: correlazioni e interazioni
  • Le risorse del web nella psicoterapia
  • Innovazione nella formazione dello psicoterapeuta
  • Psicologia della pandemia e antecedenti antropologici

COMITATO SCIENTIFICO

Irene Battaglini, Ezio Benelli, Vinicio Serino, Andrea Galgano, Ennio Foppiani, Riccardo Dalle Luche, Giuseppe Rombolà Corsini, Federica Durano, Enrico Facco, Enrico Borla, Fausto Caruana, Maria Ammon

COMITATO ORGANIZZATIVO

Irene Battaglini, Alessandro Campidori, Giulia Corrado, Federica Durano

ECM PER PROFESSIONI SANITARIE

IL CONGRESSO RILASCIA 21 CREDITI ECM

PACCHETTO ECM
€ 129 € 89

posti limitati

MODALITA' DI ISCRIZIONE PER I CREDITI ECM

Per partecipare al congresso e ottenere il crediti ECM (21 crediti) l’iscrizione è possibile effettuando un bonifico, oppure pagando con paypal. Vedi sotto il box info.

Richiedi informazioni

  • Bonifico bancario
  • PayPal

Bonifico bancario intestato a:

SEF POLO PSICODINAMICHE SRL
BNL SEDE DI PRATO
IBAN: IT91Q0100521500000000003512

Indicando nella causale "ECM CONGRESSO 2021" e il tuo nome e cognome

Invia copia del pagamento assieme ai tuoi dati:
Nome, Cognome, Email Telefono, Professione, Dati di fatturazione a

segreteria@polopsicodinamiche.com

e provvederemo a ricontattarti per la conferma dell'avvenuta iscrizione.

Tramite PayPal, specificando l'importo, all'indirizzo

paypal.me/polopsicodinamiche

Invia copia del pagamento assieme ai tuoi dati:
Nome Cognome, Email Telefono, Dati di fatturazione,  nome del corso acquistato: ECM CONGRESSO 2021

segreteria@polopsicodinamiche.com

e provvederemo a ricontattarti per la conferma del corso.